Blog

Agriturismo con camere Parco della Maremma – 31 marzo iscrizioni UTPM 2018

Approfitta dell’inizio delle iscrizioni dell’  UTPM  e vieni a scoprire il Parco della Maremma soggiornando all’Agriturismo La Fata! Agriturismo con camere Parco della Maremma.

é tempo di sfide…. non perdere tempo!

 

Agriturismo con camere Parco della Maremma, Agriturismo La Fata.

Inizio iscrizioni dal 31 marzo 2018!

UTPM 30 settembre 2018 descrizione:
Abbiamo allestito un campo di gara, molto probabilmente, tra i più belli al mondo.
Due colori sono le dominanti di questo percorso: il verde il blu con le loro mille sfumature.
Stiamo istruendo un pubblico semplice e discreto: le mille specie di animali che popolano il Parco Regionale della Maremma.
Correrai o passeggerai tra due ali di vegetazione che ti accompagneranno con i loro mille profumi.
Manchi solo tu con la tua fatica, la tua passione, la tua determinazione per conquistare la medaglia e la maglia di FINISHER.
La UTPM, gara di 60 Km e quasi 1.800 m D+, è il trampolino di lancio per gli amanti delle Ultra, scorrevole, varia e con un dislivello abbordabile per la lunghezza del tracciato. Tutta tracciata interamente all’interno del Parco Naturale della Maremma Toscana presenta meno del 3% di strade asfaltate.
La TPM, 23 Km per 700 m D+, TRAIL del PARCO della MAREMMA, non è una gara difficile.
La NWTP, 14 Km o la FWPM, organizzate dalla Cooperativa SILVA, entrambe senza dislivelli impegnativi, non sono tracciati impossibili.
Impossibile sarà non fermarti per godere di tutto quello che nella giornata potrai incontrare e vedere.
Percorrerai sentieri, single track, strade forestali, vecchie strade militari, ippovie, a volte anche molto impegnative per la natura del fondo o per le pendenze, “lo spettacolo della natura” sarà il tuo “carburante”.
Il concetto che desideriamo promuovere è quello di condurre gli sportivi a intraprendere, per gradi, un percorso impegnativo di attività agonistica, in un ambiente totalmente naturale che vuole seguire pienamente l’etica di questo sport.
La difficoltà della gara e della “passeggiata” sono legate anche alla gestione in autosufficienza alimentare, in linea con molte grandi gare internazionali.
La scelta consapevole di fornire solo acqua e poco cibo ai ristori è dettata da una precisa filosofia di approccio all’attività del trail.
È l’alimentazione uno degli elementi in grado di condizionare maggiormente la prestazione dell’atleta. È qui che deve venire fuori la tua capacità di saper gestire l’aspetto nutrizionale che necessariamente dovrai affrontare nel corso di un trail.
Tutto questo ti porterà a una profonda conoscenza delle proprie necessità, delle proprie capacità e delle mille risorse di cui tutti noi disponiamo e che mai utilizziamo nel corso della nostra routine giornaliera.
La lunga giornata si chiuderà poi con un ricco pranzo e la cerimonia della consegna delle maglie o delle medaglie di FINISHER.
Non perdere altro tempo…è tempo di sfide!